Andrea Parodi - Non potho reposare (lyrics & video)

iogo · 5 · 2405

iogo

  • Hero Member
  • *****
    • Posts: 46480
    • Gender:Male
  • ignoramus et ignorabimus




                              Andrea Parodi - Non potho reposare

Pensende a tie so donzi momentu
Non potho reposare amore e coro
No istes in tristura, prenda e oro
Ne in dispiachere o pensamentu
T'assicuro che a tie solu bramo
Ca t'amo forte t'amo, t'amo, t'amo

Si m'essere possibile d'anghelu
S'ispiritu invisibile piccabo
T'assicuro che a tie solu bramo
Ca t'amo forte t'amo, t'amo, t'amo

Sas formas e furabo dae chelu                         
Su sole e sos isteddos e formabo                     
Unu mundu bellissimu pro tene                         
Pro poder dispensare cada bene     

Non posso riposare amore e cuore
Ti penso ogni momento
Non essere triste gioiello d'oro
Non dispiacerti e non stare in pensiero
Ti assicuro che bramo solo te
Che ti amo tanto ti amo ti amo

Se mi fosse possibile di un angelo
prenderei lo spirito invisibile
Ti assicuro che bramo solo te
Che ti amo tanto ti amo ti amo

e ruberei le forme dal cielo
il sole e le stelle per creare
un mondo bellissimo per te
per poterti dispensare ogni bene
                                           Unu mundu bellissimu pro tene
                                           Pro poder dispensare cada bene


Non potho reposare amore e coro                   
Pensende a tie so donzi momentu                   
T'assicuro che a tie solu bramo                         
Ca t'amo forte t'amo, t'amo, t'amo  
Non posso riposare amore e cuore
Ti penso ogni momento
Ti assicuro che bramo solo te
Che ti amo tanto ti amo ti amo
 
 
Andrea Parodi (Porto Torres, 19 luglio 1955 – Quartu Sant'Elena, 17 ottobre 2006) è stato un cantante italiano. E' considerato senza dubbio alcuno come la voce più rappresentativa della Sardegna degli ultimi 20 anni.

« Last Edit: 27 Feb, 2010, 13:07:57 by Ion »
"Io non odio persona al mondo, ma vi sono cert'uomini ch'io ho bisogno di vedere soltanto da lontano".
Ugo Foscolo - "Ultime lettere di Jacopo Ortis"


iogo

  • Hero Member
  • *****
    • Posts: 46480
    • Gender:Male
  • ignoramus et ignorabimus
Παραθέτω και ένα άλλο τραγούδι, σε διάλεκτο της Σαρδηνίας, με τον  Andrea Parodi και το συγκρότημα του, Τazenda




                    
Disamparados

Notte 'e anneu
chena una lumera
e in coro meu    
no b'at un'ispera.
Mi sa die
chi istoccat una nue
e rie, rie  
benit innoe...
beni intonende unu dillu…

In sos muntonarzos, sos disamparados
chirchende ricattu, chirchende.
In mesu a sa zente,
in mesu a s'istrada dimandende.
Sa vida s'ischidat pranghende.
Bois, fizos 'e niunu,
chin sos annos irmenticados.
Tue nd’as solu chimbant’unu
ma paren' chent’annos.

Dae sos muntonarzos de sa ziviltade
so 'oghe ‘e sos disamparados.
Ponimus una cantone
ei chena alenu picare
cantamus pro no irmenticare.

Bois, jajos 'e niunu
chin sos annos irmenticados,
sa vida ue bos hat juttu?
In sos muntonarzos!

Coro meu
fonte 'ia, gradessida
Gai, puru deo
potho bier'a sa vida.
Mi sa die
chi istoccat una nue
e rie, rie
beni innoe...
beni intonende unu dillu.
Nois fizos 'e niunu
in sos annos irmenticados,
sa vida ue nos hat juttu?  
In sos muntonarzos!
Abbandonati

Notte d'affanno
senza una luce
e nel mio cuore
non c'è speranza
ecco il giorno
che traffigge una nuvola
e ridendo, ridendo
arriva fin qui...
viene intonando un dillu (un motivetto)

negli immondezzai, gli abbandonati
cercando da mangiare, cercando
in mezzo alla gente
in mezzo alla strada chiedendo
la vita si sveglia piangendo
voi figli di nessuno
negli anni, dimenticati
tu ne hai solo cinquantuno
ma sembrano cento anni

dagli immondezzai, della civiltà
la voce degli abbandonati
scriviamo una canzone
e senza prendere respiro
cantiamo per non dimenticare

voi nonni di nessuno
con gli anni dimenticati
dove vi ha portato la vita?
negli immondezzai

Cuore mio
fonte viva, gradita
così anch'io
posso bere alla vita
ecco il giorno
che traffigge una nuvola
e ridendo, ridendo
arriva fino a qui
viene intonando un dillu
noi figli di nessuno
negli anni dimenticati
dove vi ha portato la vita?
Negli immondezzai!
                                       
« Last Edit: 04 Feb, 2011, 16:45:19 by Ion »
"Io non odio persona al mondo, ma vi sono cert'uomini ch'io ho bisogno di vedere soltanto da lontano".
Ugo Foscolo - "Ultime lettere di Jacopo Ortis"



iogo

  • Hero Member
  • *****
    • Posts: 46480
    • Gender:Male
  • ignoramus et ignorabimus
Σ' ευχαριστώ Ion για την διόρθωση. ;)


"Io non odio persona al mondo, ma vi sono cert'uomini ch'io ho bisogno di vedere soltanto da lontano".
Ugo Foscolo - "Ultime lettere di Jacopo Ortis"


Ion

  • Moderator
  • Hero Member
  • *****
    • Posts: 2364
    • Gender:Male
  • 1. Διατήρηση ψυχραιμίας 2. Αξιολόγηση βλάβης
Παρακαλώ. Θα πρέπει να μάθεις τη χρήση των πινάκων, θα σου στείλω οδηγίες.
There is no prosthetic for an amputated spirit
Lt Col Frank Slade (Al Pacino, Scent of a woman)



iogo

  • Hero Member
  • *****
    • Posts: 46480
    • Gender:Male
  • ignoramus et ignorabimus
Χε,χε, τα κατάφερα. Ευχαριστώ πολύ και συγνώμη για τον κόπο.



 

Tazenda, Eros Ramazzotti - Domo Mea
  
Commo deo
So innoe
Oe eo
Soe chene ribos
Antigos ‘spiritos, umbras…
Parent chi benint a mie
Ti cherzo donare su sambene
E’ la vita mia
Ti cherzo leare, oh…
E t’amo, e t’amo
Ses sa vida mea
Ogni cosa tua
E t’amo, e t’amo, oh…
Arcanos libros in domo mea
Sento le parole tue
Ti cherzo donare su sambene
E’ la vita mia
Ti cherzo ninnare, oh…
E t’amo, e t’amo
Ses sa vida mea
Ogni nota tua
E t’amo, e t’amo, oh…
Anche se non è più casa mia
Sento le tue melodie
Ponemila un’idea in sa manu, in su coro
Ti cherzo donare su sambene
Ses sa vida mea
Ti cherzo ninnare, oh…
E t’amo, e t’amo
Ses sa vida mea
Ses sa vida mea
E t’amo, e t’amo, oh…
Arcanos libros in domo mia
Sento le parole tue
Commo deo
Soli noi
Oh eh, eh oh
Vola questo canto per te.
Ora io
Sono qui
Oggi io
Sono senza fiumi
Antichi spiriti, ombre...
Sembrano venire a me
Ti voglio donare il sangue
E’ la vita mia
Ti voglio prendere, oh...
E ti amo, e ti amo
Sei la mia vita
Ogni cosa tua
E ti amo, e ti amo, oh…
Arcani libri a casa mia
Sento le parole tue
Ti voglio donare il sangue
E’ la vita mia
Ti voglio prendere, oh...
E ti amo, e ti amo
Sei la mia vita
Ogni nota tua
E ti amo, e ti amo, oh…
Anche se non è più casa mia
Sento le tue melodie
Mettimi un'idea nella mano, nel cuore
Ti voglio donare il sangue
Sei la mia vita
Ti voglio cullare, oh...
E ti amo, e ti amo
Sei la mia vita
Sei la mia vita
E ti amo, e ti amo, oh...
Arcani libri a casa mia
Sento le parole tue
Ora io
Soli noi
Oh eh, eh oh
Vola questo canto per te.
« Last Edit: 04 Feb, 2011, 16:46:46 by Ion »
"Io non odio persona al mondo, ma vi sono cert'uomini ch'io ho bisogno di vedere soltanto da lontano".
Ugo Foscolo - "Ultime lettere di Jacopo Ortis"


 

Search Tools